L’export come fattore di rischio: la protezione anticorrosione che viene dall’imballaggio

Pressoché ogni esportazione oltremare comporta forti sollecitazioni meccaniche e cambiamenti climatici estremi: le condizioni ideali per lo sviluppo di ruggine e corrosione. Ma i prodotti metallici si possono proteggere in sicurezza, grazie a imballaggi per l’export che svolgono una protezione anticorrosione attiva!

La ruggine è un nemico da prendere sul serio, dato che può provocare danni per miliardi. Una volta che su una superficie metallica è cominciata la corrosione, il processo di ossidazione è pressoché inarrestabile. Soprattutto i produttori e i distributori di articoli pregiati in metallo hanno bisogno di soluzioni sicure per evitare, nei trasporti di lunga durata, i danni dalla corrosione e le perdite finanziare che inevitabilmente ne derivano.

La ruggine è il risultato di una reazione elettrochimica provocata dalla copresenza di ferro, acqua e ossigeno. A questo proposito, i prodotti metallici da esportare corrono particolari rischi: a causa delle forti sollecitazioni meccaniche e climatiche è quasi impossibile proteggere completamente dall’umidità e dall’aria le merci da esportare. Perfino negli imballaggi chiusi, i rapidi cambiamenti di temperatura favoriscono la formazione dell’acqua di condensa.


Protezione dalla corrosione per l’export: sicurezza grazie a imballaggi speciali

Anche per queste esigenze nell’esportazione, l’azienda EXCOR offre soluzioni intelligenti che abbinano l’imballaggio alla protezione dalla corrosione: le efficaci sostanze attive VCI EXCOR, incorporate in precedenza nel materiale dell’imballaggio, si volatilizzano non appena una merce in metallo viene imballata con prodotti VCI EXCOR, e formano uno strato protettivo invisibile su tutte le superfici metalliche. Anche nel caso penetri dell’umidità, si forma un ambiente che impedisce l’azione corrosiva sulla superficie del metallo. E se si blocca efficacemente la corrosione, la ruggine diventa solo un ricordo.


Sicurezza contro la ruggine, grazie a VCI e pellicola protettiva anticorrosione

Le aziende esportatrici apprezzano per esempio gli articoli “VALENO” della EXCOR, prodotti VCI per la protezione anticorrosione. L’azienda integra la sostanza attiva anticorrosione direttamente nella matrice polimerica del materiale di partenza, polietilene o polipropilene, che poi impiega per realizzare, ad esempio, pellicole, sacchetti e sacchi, destinati a proteggere le merci da esportare o stoccare. I prodotti metallici imballati con la pellicola VALENO, per esempio, sono protetti dalla corrosione per lungo tempo, in grandi volumi e senza rischi per la salute. Un altro vantaggio della pellicola EXCOR VALENO è che alla dogana la merce si può vedere attraverso le pellicole VCI trasparenti, e non c’è bisogno di lacerare l’imballaggio per l’export. Così la protezione anticorrosione è più pratica e sicura che mai.